Puoi usare l’effetto placebo per parlare meglio in inglese?

Hai mai sentito parlare dell’effetto placebo?  E del nocebo? Cosa ne sai? Puoi fare mappa mentale veloce partendo dalle parole “placebo” e “nocebo” anche se non hai mai sentito prima queste parole? Falla in ogni caso, ti aiuterà ad attivare il cervello e ad essere pronto (pronta) a leggere di più sull’argomento. Scrivi tutte le parole e le associazioni mentali che ti vengono in mente il più velocemente possibile.

placebo-nocebo-mind-map.JPG

Diversi anni fa ho ascoltato la storia di un paziente di cancro a cui era stata iniettata una cura che credeva fosse una panacea (una cura per tutti i mali). Era molto malato, ma dopo aver cominciato la cura si sentì bene di nuovo e poté tornare alla sua vita normale. Il fatto è che questa cura non stava dando gli stessi risultati con gli altri pazienti su cui veniva testata. Perciò i giornali cominciarono a scrivere del fallimento di questa cura. Appena il paziente lesse queste notizie, cominciò a sentirsi male di nuovo. E così tornò dal suo dottore e questi gli disse che gli avrebbe iniettato una doppia dose rinforzata della medicina, ma, dato il fatto che non era stata ancora testata, aveva bisogno che il paziente firmasse qualche documento per liberarlo dalla responsabilità. Cominciò nuovamente a sentirsi bene, la malattia era sparita e poté tornare alla sua vita normale. Quello che lui non sapeva era che il dottore gli aveva iniettato della pura acqua sterilizzata. La sola convinzione del paziente, indipendentemente dalla validità della cura, determinò la sua guarigione. Si sentì bene per ben due mesi, poi apparve di nuovo nella stampa nazionale la notizia che quel trattamento medico fosse inutile. Dopo aver letto quegli articoli, il paziente morì nel giro di due giorni.

Questa è una storia che esprime veramente cosa siano gli effetti placebo e nocebo. Quando il paziente credeva di aver ricevuto una medicina miracolosa, guariva (placebo), quando scopriva di aver ricevuto una medicina inutile, peggiorava (nocebo). È mia opinione che questa storia ci avvisa dei pericoli di quello in cui crediamo. Nelle righe che seguono vorrei suggerire un modo per sfruttare le convinzioni e l’effetto placebo. E il modo migliore per usarli viene dalla storia seguente.

In un libro del dottor Roy Martina, intitolato  “La formula per la vita“, l’autore scrive che il placebo funziona anche se il paziente è consapevole di assumere un placebo. E racconta la storia del fratello Arnold, che stava per avere un trapianto di rene. Il dottor Martina gli suggerì, quando avrebbe guardato alla flebo che gli sarebbe stata attaccata dopo l’operazione, di pensare che in quella soluzione ci fossero dei nutrienti e delle vitamine e di essere grato a quelle vitamine. Ogni volta che l’infermiera gli avesse portato delle pillole, Arnold avrebbe dovuto dire:” Grazie per avermi portato le mie vitamine”. Il dottore avvisò il fratello che l’infermiera avrebbe insistito che quelle erano delle vere medicine e non vitamine: gli disse di non crederle e di continuare a ripetere  a se stesso e a lei che quelle erano vitamine. Il fratello di Roy Martina doveva inoltre essere grato al rene e “dirgli” che era il benvenuto nel suo corpo. Arnold seguì il consiglio del fratello e guarì più velocemente di ogni altro paziente sottoposto a trapianto di rene.

Cosa c’entra tutto questo con l’apprendimento della lingua inglese? Devo scriverlo chiaramente?  Quello che tu credi nella tua abilità di imparare la lingua, avrà effetti su di essa.  Quindi, perché non usi delle affermazioni positive con convinzione…in modo da creare la tua nuova realta? Che ne pensi di una realtà in cui parli l’inglese come un madrelingua inglese? Qualunque sia la tua risposta, questa è una convinzione. A cosa vuoi credere oggi?

A proposito, fino a poco tempo fa credevo che la storia del paziente di cancro di cui sopra fosse “solo una storia”, raccontata per far capire il potere della mente…Be’…Non era “solo una storia”, è un fatto avvenuto intorno al 1950 ad un paziente del dottor Bruno Klopfer, un ricercatore che si occupava dei test sulla medicina di nome Krebiozen. Puoi trovare dei riferimenti a questa storia nel libro di Simonton e altri, intitolato Getting Well again, pubblicato in italiano con il titolo Ritorno alla salute (2005, Amrita).

Questa voce è stata pubblicata in Ispirational, Usare al meglio il corso e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Puoi usare l’effetto placebo per parlare meglio in inglese?

  1. Pingback: Cambia il tuo atteggiamento mentale per parlare meglio in inglese! | Awaken your English! Risveglia il tuo inglese! Allena mentalmente il tuo inglese ora!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...